Il maestro Banzato vola all’università di Cambridge in Inghilterra

 

 

  L’opera “Va’! Scolpisci!”, composta dal M° Renzo Banzato, varca i confini nazionali per approdare in Inghilterra, dove sarà presentata dall’autore stesso il 29 aprile. L’imponente composizione per soli, doppio coro, organo e orchestra sinfonica, con la quale il M° Banzato ha voluto far rivivere, attraverso l’arte musicale e a distanza di quasi due secoli, la meravigliosa storia di Domenico Paneghetti e della sua devozione verso il  Crocifisso custodito nel Santuario di S. Domenico a Chioggia, sarà presentata presso la prestigiosa Università di Cambridge. L’opera, pubblicata da Edizioni Musicali Carrara di Bergamo (con ottime recensioni sulla stampa nazionale), ha già incontrato l’attenzione del mondo accademico: nel 2013 le è stata infatti dedicata una tesi di Laurea Magistrale in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi di Padova e nello stesso anno è stata presentata al Conservatorio di Trento, nell’ambito dei seminari di analisi e composizione. Della prima esecuzione dell’opera Telechiara ha curato la pubblicazione del Dvd e la ripresa televisiva, seguita da una vasta platea di telespettatori. L’evento, realizzato in collaborazione con i Cambridge Fairhaven Singers (uno dei più rinomati cori inglesi) e seguito dall’emittente radiofonica britannica BBC, si terrà presso la Facoltà di Musica dell’Università di Cambridge che, insieme a quella di Oxford, è il centro universitario più antico del Regno Unito e fra i migliori a livello mondiale. Si tratta di una significativa affermazione per il M° Banzato, rilevante punto di riferimento musicale grazie a un prestigioso curriculum. Già insegnante nei Conservatori di Trento e Riva del Garda, attualmente è docente al Conservatorio di Adria; è fondatore e direttore dell’Orchestra Sinfonica e Coro T. Serafin e della Serafin Youth Symphony Orchestra; ha conseguito quattro lauree, rispettivamente in Composizione (1992), Direzione d’orchestra (1996), Pianoforte (1984), Musica Corale e Direzione di Coro (1989) e ha studiato Organo; è autore di oltre 40 composizioni e ha tenuto più di mille concerti in Italia e all’estero; apprezzato trascrittore e arrangiatore, ha realizzato 14 incisioni discografiche e ha più volte collaborato con la RAI e con i maggiori teatri italiani (tra cui il Teatro La Fenice di Venezia); fa parte di commissioni giudicatrici in concorsi musicali internazionali e ha all’attivo numerose pubblicazioni con i principali editori musicali.

 

Scarica l’App Android!

android

Se sei in possesso di uno smartphone Android,
scarica l’applicazione del C.I.C.S.