Il Mulino del Po

Il Mulino del Po

Era il 1966, quando alcuni giovani musicisti ferraresi diedero vita ai Coroners. Seguendo le varie evoluzioni musicali ecco nel '74 l'approdo nel Mulino del Po, che non sente assolutamente la stanchezza per 38 anni di carriera nel mondo del liscio. A raccontarci la lunga storia di questa orchestra di casa nostra ci ha pensato uno dei fondatori, Alessandro Poppi, l'unico rimasto da allora. "Quando partimmo - ricorda - suonavamo rock e rhytm & blues, il classico schema da sale era 5 lenti e 5 shake. Ma alla fine degli anni '60 i complessi di quel tipo andarono in crisi con l'era beat, poi cominciò ad essere richiesto il liscio, fino ad allora riservato a pochi professionisti come Magli e Zavalone. La maggior parte delle band giovanili era formata da studenti, dilettanti. Quando nel '72 morì lo storico musicista ferrarese Ugo Orsatti, passarono con noi Renzo Bonora e Giorgio Zanella, i quali venivano da una tradizione diversa dalla nostra. In quel periodo al posto di Andrea Fabbri entrò poi Vito Santimone, trasferitosi per lavoro da Eboli a Ferrara. Vito cantava e suonava divinamente e scrisse la maggior parte delle nostre canzoni, partendo dal '75, perchè in precedenza suonavamo canzoni di altri, in particolare Casadei e Castellina e Pasi, quelle più note".

CONTATTI

TELEFONO:

E-MAIL:

SITO WEB: www.ilmulinodelpo.com

PROFILI SOCIAL

SOCIAL STREAM

NEWS

MEDIA

PROSSIMI EVENTI

Nessun Evento attualmente programmato

VENDO & CERCO

					

Dal mese marzo 2020 il CICS e le Cooperative dello Spettacolo hanno attuato una serie di misure per far fronte all’emergenza lavorativa dei soci:

Ci auguriamo che la soddisfazione dei Soci sia pari al grado di impegno riportato dal CICS e le Cooperative.