PAPADAKIS EROS EMMANUIL

PAPADAKIS EROS EMMANUIL

Eros Emmanuil Papadakis, nasce a Napoli il 24 maggio 1990. Nel 2013 si diploma all'Accademia Teatrale Città di Trieste (La Contrada) diretta dal Maestro Francesco Macedonio. In seguito approfondisce la sua formazione in Italia ed Europa: presso il Grotowski Institute in Polonia con i maestri David Zakowski e Raul Iaiza, commedia dell'arte con i maestri Carlo Boso e Michele Modesto Casarin, l'arte del clown con il maestro Vladimir Olshansky, biomeccanica con Andrea Pangallo, drammaturgia con Giorgio Sangati, con Babilonia Teatri, e con Marco Viecca, Paolo Nuti e Adriana Innocenti.

A partire dal 2014 inizia ad esplorare l'ambito della formazione teatrale in svariati contesti: progetto di Teatrocarcere nel carcere Due Palazzi (PD), con il Servizio Semiresidenziale di Psicopatologia dell’Adolescenza (SSPA), laboratori di teatro e dizione per adulti e adolescenti con le associazioni Teatro Fuori Rotta e Fantalica, progetto Teatro d’Impresa presso il Centro Produttività Veneto e laboratori di teatro in scuole primarie e secondarie oltre a corsi di dizione, public speaking e team building per privati e aziende.

A dicembre 2014 si classifica primo ad un concorso di monologhi Alfieriani prendendo poi parte alla tournée di Antigone della Fondazione Grabiele Accomazzo per il teatro. Dal 2016 recita con la compagnia Pantakin di Venezia in “Mestier Comico” e “L'ultimo Arlecchino, ovvero la storia dei tre scrigni” per la regia di Michele M. Casarin. Dal 2017 collabora con Safarà Teatro e Theama Teatro allo spettacolo “Sognando la Mèrica in pausa Caffè” per la regia di Roberto Maria Napoletano e con Teatro Fuori Rotta porta in scena “Balla col bullo” per la regia di Gioele Peccenini. Nel 2019 vince il premio come miglior attore al concorso „Padova Ciak“ con il corto „Heres“.

Le esperienze teatrali si arricchiscono di alcune esperienze performative tra cui: performace/installazione “Aequilibrium” di cui è anche ideatore presentata a Plantarium presso Cà dei Carraresi (TV). “Ikonocrisis” dell'artista Giorgio Chinea a TED x Padova e “La voglia matta” dell'artista Marcello Maloberti presso la Biennale di Venezia, 55. Esposizione Internazionale d'Arte (Padiglione Italia, “Vice Versa”).

Nel 2019 fonda l’Associazione Abraxas di cui è presidente e direttore artistico e scrive e dirige lo spettacolo “Sooner or Later..” per il progetto europeo EyeNet.

Dal 2019 avvia la sua attività come speaker e doppiatore freelance portando a termine da allora più di 500 progetti per spot tv e radiofonici, podcast, audiolibri, videogames e documentari.