Concerto di Natale Orchestra Tullio Serafin – Chioggia, 23 dicembre 2017

L’atteso appuntamento in Duomo giunge quest’anno alla 23^ edizione
Si svolgerà sabato 23 dicembre, presso la Cattedrale di S. Maria Assunta di Chioggia, il tradizionale Concerto di Natale dell’Orchestra Sinfonica e Coro T. Serafin diretti dal M° Renzo Banzato; l’appuntamento, che giunge quest’anno al significativo traguardo della 23^ edizione, si inserisce all’interno delle iniziative natalizie programmate dall’Amministrazione Comunale di Chioggia in collaborazione con la Pro Loco.Concerto di Natale Orchestra Tullio Serafin - Chioggia, 23 dicembre 2017 - Immagine

Il programma, che sarà illustrato dal prof. Paolo Padoan, sarà in larga parte dedicato ai più celebri brani della tradizione natalizia composti da Berlin, Couperin,  Wade, Adam e Händel, elaborati nella coinvolgente versione sinfonica per orchestra e coro. La serata si aprirà con il Concerto per oboe e orchestra di A. Marcello, articolato in tre movimenti, tra i quali spicca il toccante Adagio (celebre per essere divenuto la colonna sonora del film Anonimo Veneziano); nell’esecuzione del capolavoro dell’autore veneziano il M° Banzato si avvarrà della collaborazione del solista Alessandro Marcato. Sarà quindi presentata, nella versione orchestrale, la delicata Ave Maria di Vavilov nell’interpretazione del soprano Miranda Bovolenta, la quale affiancherà l’orchestra e il coro anche nell’intenso Jubilate Deo di Frisina e in altre pagine del repertorio sacro.

l programma prevede poi l’esecuzione dell’imponente Zadok the Priest per coro a sette voci, organo e orchestra: si tratta del primo dei quattro Anthems che Händel compose per l’incoronazione di Re Giorgio II e della Regina Carolina, avvenuta in Westminster Abbey l’11 Ottobre 1727.

 

Il concerto si concluderà in un crescendo sempre più gioioso e benaugurale con il maestoso Hallelujah dal Messiah di Händel: il tutto sotto l’attenta direzione del M° Renzo Banzato, docente presso il Conservatorio di Adria, laureato in direzione d’orchestra, composizione, pianoforte, musica corale, direzione di coro e fondatore dei due prestigiosi complessi musicali.

Si tratta certamente di un programma di grande fascino e notevole suggestione, che sicuramente non deluderà le aspettative del numeroso pubblico che ogni anno attende con entusiasmo questo appuntamento: si è infatti in presenza di un evento che viene vissuto dagli abitanti di Chioggia e Sottomarina come un momento assai atteso e sentito, un appuntamento che nelle precedenti ventidue edizioni ha sempre visto il Duomo della città clodiense gremito in ogni ordine di posti.

La serata è realizzata dalla Città di Chioggia, in collaborazione con la Pro Loco di Chioggia e si avvale del sostegno di Bancadria e di alcune realtà produttive del territorio.

L’orario d’inizio è fissato alle ore 21.00; l’ingresso è libero.