Fatturazione elettronica obbligatoria & Split Payment

 

fatt. elettronica img

 

A partire dal 31 marzo 2015 è entrato in vigore l’obbligo di compilare, trasmettere e conservare le fatture emesse verso tutte le Amministrazioni Pubbliche con il sistema “ELETTRONICO”. Da tale data in poi, pertanto, le Amministrazioni Pubbliche non accettano più fatture emesse su “carta”. Le Cooperative del C.I.C.S. da tempo si sono dotate del programma necessario per la compilazione e l’invio telematico delle fatture elettroniche.

 

 

 

 

InfograficaMILSPLIT-570x340

 

Inoltre, a decorrere dal 01 gennaio 2015, le prestazioni di servizi effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione, per la parte relativa all’IVA, sono soggette al meccanismo dello Split Payment. Questa nuova norma prevede che dal 01 gennaio 2015 tutte le fatture emesse nei confronti degli Enti Pubblici debbano contenere l’annotazione “SCISSIONE DEI PAGAMENTI”. Ciò significa che da tale data gli Enti Pubblici, al momento del saldo della fattura, pagheranno solo l’importo della prestazione senza l’IVA, poichè la nuova norma prevede che l’IVA che appare in fattura sia versata dall’Ente Pubblico direttamente all’Erario.