NEWS

  • 8 Marzo 2016

    Acquisto strumenti musicali, bonus e credito d’imposta: in arrivo le modalità applicative

    L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il provvedimento che disciplina le modalità applicative per l’attribuzione del contributo fino a 1.000 euro per l’acquisto di strumenti musicali da parte degli studenti dei conservatori e del correlato credito d’imposta a favore del produttore o dei rivenditori, introdotto dalla legge di Stabilità per il 2016. L’art. 1, comma 984, della legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore degli studenti dei conservatori di musica e degli istituti musicali pareggiati, un contributo per l’acquisto di uno strumento musicale nuovo, coerente con il corso di studi, anticipato dal rivenditore sotto forma di sconto sul prezzo di vendita. Lo sconto è rimborsato al rivenditore sotto forma di credito d’imposta di pari importo, da utilizzare in compensazione… Visualizza tutta la notizia

  • 27 Ottobre 2015

    Il C.I.C.S. inaugura “La Nota”

    Il C.I.C.S. – Consorzio Italiano Cooperative dello Spettacolo- è orgoglioso di presentare “La Nota”: sala prove, studio di registrazione, backline e service, corsi musicali. Porta la tua passione per la musica! Spazio e attrezzature li forniamo noi! T i aspettiamo in Strada Chieppara, Adria (dietro al Funky Town Music Store di Adria) dal lunedì al sabato dalle 14.30 alle 19.30. Per info: 3402327568-3405956292. … Visualizza tutta la notizia

  • 1 Aprile 2015

    Fatturazione elettronica obbligatoria & Split Payment

    A partire dal 31 marzo 2015 è entrato in vigore l’obbligo di compilare, trasmettere e conservare le fatture emesse verso tutte le Amministrazioni Pubbliche con il sistema “ELETTRONICO”. Da tale data in poi, pertanto, le Amministrazioni Pubbliche non accettano più fatture emesse su “carta”. Le Cooperative del C.I.C.S. da tempo si sono dotate del programma necessario per la compilazione e l’invio telematico delle fatture elettroniche.           Inoltre, a decorrere dal 01 gennaio 2015, le prestazioni di servizi effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione, per la parte relativa all’IVA, sono soggette al meccanismo dello Split Payment. Questa nuova norma prevede che dal 01 gennaio 2015 tutte le fatture emesse nei confronti degli Enti Pubblici debbano contenere l’annotazione “SCISSIONE DEI PAGAMENTI”. Ciò significa… Visualizza tutta la notizia